immagine-preview

Lug 16, 2018

Wher, l’app che indica alle donne il percorso più sicuro per tornare a casa

La startup di Torino si è confrontata con il tema della sicurezza realizzando una mappa delle strade più sicure attraverso i dati condivisi dalla community

Camminare da sole in città: nessun problema se le strade te le consigliano altre donne. Da Torino arriva Wher, la prima app che permette alle donne di scambiarsi consigli e indicazioni, come già si fa tra amiche, sui percorsi migliori da prendere per rientrare a piedi la sera oppure per prenotare un albergo quando si viaggia da sole in città che non si conoscono.

Strada viola, strada sicura

Una volta fatto il login tramite social network le utenti si profilano inserendo le proprie abitudini di mobilità e scegliendo la città d’interesse per scoprire quali sono i quartieri e le strade suggerite dalla community. Dopo una breve descrizione del quartiere selezionato, si visualizzano le valutazioni lasciate dalle altre utenti con le informazioni di sicurezza delle strade in base ad una delle tre fasce orarie selezionate (giorno, sera e notte).

Leggi anche: Get it! | Al via la Call for Impact per il turismo sostenibile

Le strade viola sono le strade valutate come più sicure secondo diversi parametri come il grado di affollamento della zona, il livello di luminosità ma anche il diverso stato d’animo che quel luogo genera. La percezione soggettiva e le abitudini di mobilità sono determinanti nell’influenzare la scelta di consigliare o meno il passaggio su una strada ad un’amica, soprattutto quando si deve partire per un viaggio e non si ha “confidenza” con la città in cui si sta andando.

Leggi anche: A Monza la prima città per malati di Alzheimer

L’efficacia di Wher si basa sul ruolo sociale della community e sul valore dei dati raccolti dagli utenti stessi confrontati con quelli provenienti da piattaforme open source sui possibili punti di interesse per le donne (fermate degli autobus, parcheggi dei taxi, i locali aperti la notte).

Wher, la partecipazione a Get it!

La storia di Wher parte nel settembre 2016 quando i suoi founder (Eleonora Gargiulo, Ilaria Zonda e Andrea Valenzano) vincono il programma di accelerazione TIM #WCAP Bologna. Durante il 2017 il team si espande e viene selezionato per entrare a far parte di un percorso di accelerazione con SocialFare di Torino. Quindi la partecipazione alla Call di Get it! di Cariplo Factory e Fondazione Social Venture Giordano Dell’Amore risultando tra le 10 selezionate.

Leggi anche: Get it! | Ecco le 10 startup scelte durante il primo Selection Day

Oggi l’app di Wher può essere scaricata sia su Play Store che Apple Store. E attualmente le città su cui è attiva sono Torino, Catania, Milano, Roma, Bologna, Napoli Palermo. Italia e non solo, però, dal momento che alla lista si è di recente aggiunta anche Londra.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter