Bioscarf, la sciarpa intelligente che protegge da smog, batteri e allergie immagine-preview

Dic 13, 2018

Bioscarf, la sciarpa intelligente che protegge da smog, batteri e allergie

Grazie al suo tessuto particolare, protegge dall’inquinamento atmosferico, dagli allergeni e dalle infezioni virali. Un’ottima sostituta delle comuni mascherine

Qual è l’accessorio più funzionale e adatto a qualsiasi stagione? Sicuramente la sciarpa. Colorata, a tinta unita, a fantasia o, perché no, camouflage rifinisce qualsiasi look e al tempo stesso protegge. Bioscarf è stata pensata per essere un accessorio utile alla salute, ma senza dimenticare bellezza e stile: lunga circa 2 metri e larga 20 centimetri, la sciarpa, secondo i produttori, è in grado di bloccare il 94% degli inquinanti presenti nell’atmosfera allontanando così anche i virus responsabili di influenza e raffreddori.

La biosciarpa

L’idea è di Hazel Solle, che racconta: “Mio marito, si è ammalato durante un viaggio in Cina a causa della scarsa qualità dell’aria e dell’inquinamento atmosferico. Il medico gli aveva consigliato di utilizzare una delle mascherine che si vedono spesso in queste grandi città. Quando mio marito mi ha accennato questa cosa, ho pensato che doveva esserci qualcosa di meglio di quelle maschere bianche che ti fanno sembrare malato, ho ripensato alle bambole e alle sciarpe che facevo per loro quando ero piccola e ho avuto l’idea”.

Leggi anche: Dilemma metano: “Più inquinante del diesel”. “No: è un carburante sostenibile”

Perché non creare un prodotto capace sia di svolgere il normale compito di una bella sciarpa, offrendo anche la protezione di un’apposita mascherina? Detto fatto! Il progetto ha preso forma in Bioscarf, oggi disponibile in quattro colorazioni: nero, verde, bianco e mimetico.

Come funziona Bioscarf?

Bioscarf incorpora un filtro in grado di trattenere mediamente il 99,75% di tutti i particolati aerodispersi di dimensioni pari almeno 0,1 micron che, tradotto, significa una protezione contro particelle presenti nell’aria, fumo, polline, pelo di animali domestici ma anche contro polmonite, streptococco, influenza e persino tubercolosi.

Bioscarf Plus One Program

La sciarpa è prodotta utilizzando poliestere di alta qualità e, grazie alla sua particolare progettazione, se posta sul viso è in grado di filtrare, secondo quanto dichiara l’azienda, il 99,75% del particolato nell’aria. Ma non è tutto, perché l’acquisto di una Bioscarf risulta anche un gesto di altruismo perché l’azienda si impegna, per ogni sciarpa acquistata, a darne una in beneficenza.

Ogni anno, milioni di persone muoiono a causa della cattiva qualità dell’aria e delle malattie legate all’inquinamento atmosferico. Secondo l’Unicef, oltre 2 miliardi di bambini respirano aria tossica. Le emissioni dei veicoli, l’uso di combustibili fossili, la combustione di rifiuti e polvere creano un mix chimico pericoloso.

“Poiché molte di queste persone non hanno le risorse per proteggersi, doniamo sciarpe a chi è a rischio in tutto il mondo con il Plus One Program, spiega Hazel Solle.

Bioscarf può diventare un pratico alleato di salute per molte persone soggette ai rischi connessi alla scarsa qualità dell’aria delle zone in cui vivono.

La sciarpa ha un costo di 39 dollari (circa 34 euro) ed è in vendita sul sito ufficiale di Bioscarf.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter