Il Messaggero scivola sul clima e i social insorgono. "Colpa di un refuso" immagine-preview

Gen 7, 2019

Il Messaggero scivola sul clima. I social insorgono. La Fima: “Da anni non si leggevano sciocchezze simili”

In prima pagina il titolo: "Il freddo di questi giorni allontana i timori sul riscaldamento globale". La testata via Twitter si scusa con i lettori: "colpa di un refuso" e chiede di evitare "polemiche inutili".

Ha fatto discutere il Web il titolo andato in prima pagina nell’edizione di sabato 5 gennaio del Messaggero: Neve al Sud: l’inverno che rassicura – Il freddo di questi giorni allontana i timori sul riscaldamento globale. Per alcuni lettori, infatti, si è persino sfiorato il “negazionismo scientifico” sulle conseguenze dell’effetto serra.

FIMA: “Topica incredibile: confusione tra clima e meteo”

Sulla questione è intervenuta anche la Federazione Italiana Media Ambientali (FIMA), che ha lo scopo di promuovere e migliorare la comunicazione ambientale, diffondere la cultura della sostenibilità, concorrendo alla tutela e valorizzazione dell’ambiente.

Leggi anche: Giardini verticali “fai da te” low cost: l’idea rivoluzionaria di Alvise Anchel

“Una topica davvero incredibile – ha commentato Roberto Giovannini, presidente di FIMA – Era da anni, per fortuna, che non si leggevano più su un giornale italiano sciocchezze simili e confusione tra clima e meteo. Il riscaldamento globale si manifesta in un aumento delle temperature medie: l’aumento dell’intensità o della frequenza degli eventi meteo estremi è un sintomo del cambiamento climatico, che purtroppo è una realtà sempre più allarmante”.

Leggi anche: Solar Radiation management: controllare la temperatura terrestre con aerei ad alta quota

Quindi l’ulteriore affondo da parte dell’associazione che raccoglie i giornalisti e i comunicatori ambientali: “il Messaggero di Roma, se non vuole continuare a fare brutte figure e disinformare i suoi lettori, farebbe meglio a utilizzare la professionalità dei tanti colleghi competenti sui temi del clima, dell’ambiente e della sostenibilità”.

 

La replica del Messaggero: colpa di un refuso

Non si è fatta attendere la replica del Messaggero, che su Twitter risponde così alle critiche: “Nella prima pagina di sabato, nell’occhiello della foto sul gelo al Sud, purtroppo è saltato un “non” prima di “allontana i timori sul surriscaldamento globale”, cambiandone così il senso. Ce ne scusiamo con i lettori. Ma evitiamo #polemicheinutili”.

 

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter