Bonus mobilità: quale monopattino elettrico comprare?

Ultimo aggiornamento il 17 maggio 2020 alle 15:03

Bonus mobilità: quale monopattino elettrico comprare?

Cinque brevi recensioni di altrettanti mezzi per cambiare le abitudini quotidiane negli spostamenti

Il bonus mobilità da 500 euro per comprare biciclette, anche elettriche, monopattini elettrici e altri mezzi della micromobilità è una della misure previste dal Decreto Rilancio. Come spiega il Ministero dei Trasporti sul sito ufficiale questa somma «potrà coprire fino al 60% della spesa sostenuta per acquistare il mezzo». Per intenderci: non si potrà avere nulla gratis, ma bisognerà spendere qualcosa per ottenere un bonus che copre comunque oltre la metà del prezzo. Ancora non è chiaro come si potrà ottenere questo incentivo, ma il Decreto Rilancio ha già chiarito che sarà erogato per gli acquisti fatti tra il 4 maggio 2020 e il 31 dicembre 2020.

Bonus mobilità: cosa bisogna conservare

«Per ottenere il contributo – si legge sempre sul sito del MIT – basterà conservare il documento giustificativo di spesa (fattura) e, non appena sarà on line, accedere tramite credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) sull’applicazione web che è in via di predisposizione da parte del Ministero dell’ambiente e accessibile anche dal suo sito istituzionale». In attesa dunque che il cerchio si chiuda, in molti si stanno chiedendo qual è il monopattino su cui puntare. Ecco dunque la nostra lista di cinque monopattini elettrici con cui cambiare le nostre abitudini di spostamento dal momento che, come più volte ha spiegato la ministra dei Traporti De Micheli, il bonus è stato pensato per alleggerire il traffico automobilistico nelle città e per non pesare sui mezzi pubblici.

Leggi anche: Dl Rilancio: cosa dice sul bonus mobilità per acquistare bici e monopattini

Xiaomi M365

Quando si sceglie un monopattino bisogna prima chiedersi qual è l’utilizzo quotidiano che se ne vuole fare. Per chi, ad esempio, abita in città e non ha molti chilometri tra casa e ufficio con un percorso comodo – e magari servito da qualche ciclabile – lo Xiaomi M365 – prodotto dal gigante cinese della telefonia – può essere un’opzione interessante senza spendere troppo (su Amazon il costo indicato è di 349 euro). Ha un’autonomia di 30 km e luci anteriori e posteriori, pesa poco più di 12 kg e può raggiungere una velocità di 25 km/h (il massimo consentito dalla legge per questi mezzi). Sul manubrio c’è anche un piccolo monitor con luci a LED che indicano il livello della batteria.

N1e di Nitobikes

Se invece è arrivato davvero il momento di fare un investimento serio per cambiare radicalmente abitudini di spostamento o, magari, continuare su questa strada con un mezzo più affidabile,  l’azienda italiana (di Torino) Nitobikes propone N1e. Se paragonati ad altri prodotti con una fascia di prezzo simile (oltre i 700 euro), il punto forte non è l’autonomia – 20 km massimo – ma per chi ha la possibilità di ricaricarla anche sul luogo di lavoro questo monopattino elettrico garantisce dalla sua affidabilità su strada grazie ai freni anteriori e posteriori. Pesa 13 chilogrammi e si ricarica in 3-4 ore. A differenza di altri mezzi può essere personalizzato in più punti direttamente sul sito ufficiale.

Doc Twelve

Rimanendo sempre su un produttore italiano, Nilox (official mobility electric partner della FC Internazionale) propone Doc Twelve, un monopattino elettrico con un’autonomia di 30 km e un display da cui impostare il tipo di guida (più lenta per risparmiare batteria, o più veloce se si è in ritardo). Un pò più pesante rispetto ai precedenti – 15,5 kg – questo mezzo ha anche un gancio per appendere un piccolo zaino.

Xiaomi M365 Pro

Rispetto allo Xiaomi M365 la versione Pro vanta un’autonomia decisamente maggiore (fino a 45 chilometri dichiarati) e un telaio più robusto (infatti pesa oltre 14 kg). Questo è un mezzo consigliato soprattutto per chi pensa di utilizzare molto spesso un monopattino elettrico, non soltanto per la spola da casa all’ufficio, ma per macinare distanze quotidiane anche superiori ai 20 km. Questo monopattino ha anche un sistema di ricarica batteria grazie alla frenata. Il costo indicato su Amazon è di 469 euro. C’è infine la possibilità di controllo della batteria e di altre informazioni come i chilometri percorsi direttamente dall’app.

Leggi anche: Bonus da 500 euro per bici e monopattini. È questa la strada per l’Olanda?

Segway Ninebot ES2

Infine vi parliamo di un prodotto Segway, un’altra azienda molto impegnata nel settore della micromobilità. Il monopattino elettrico Ninebot ES2 ha un’autonomia di 25 km e pesa 12,5 kg. Come si legge sul sito ufficiale c’è la possibilità di aggiungere una seconda batteria per spingersi fino a 45 chilometri. Come il M365 Pro, anche il Ninebot ES2 ha l’applicazione per monitorare il mezzo. Il comfort di questo mezzo sta soprattutto nelle due ruote ammortizzate, aspetto da considerare soprattutto se non si percorrono strade ben asfaltate. Sul sito ufficiale dell’azienda è disponibile a 449 euro.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter