Refillo, l'e-commerce dei detersivi col vuoto a rendere. Consegnati in bici
single.php

Ultimo aggiornamento il 10 agosto 2020 alle 14:58

Refillo, l’e-commerce dei detersivi col vuoto a rendere. Consegnati in bici

La startup sta sperimentando il servizio a Milano. L'obiettivo è proporre una piattaforma green e zero waste

Refillo è la startup che sta testando la consegna a domicilio di prodotti per l’igiene e la pulizia della casa in modalità vuoto a rendere, nel rispetto della filosofia zero waste per combattere la cultura usa-e-getta. Il progetto nasce infatti con l’obiettivo di scoraggiare tutti i comportamenti quotidiani che portano alla produzione di rifiuti. Fino al 15 settembre il team di Refillo è impegnato a Milano con le consegne a domicilio in bici di un pacco contenente un detersivo piatti e un detersivo per il bucato o pavimenti, esclusivamente ecologici e biodegradabili. Finora sono soltanto 100 i tester che daranno i primi riscontri sul servizio. Tutti i flaconi sono in plastica riciclata e saranno poi recuperati dalla startup, che li sterilizzerà per rimetterli in circolo.

Leggi anche: Elena, la “Greta italiana”. A 15 anni spiega lo zero waste su Instagram

Refillo: il servizio

Una volta terminati i prodotti, i clienti potranno effettuare il riordino online gratuitamente sul sito e in autunno ci sarà un secondo incontro dedicato al vuoto a rendere. «Stiamo realizzando il test di mercato di Refillo – ha spiegato la Founder Elena Marino – Vogliamo fa scontrare la nostra idea con la realtà, per poter raccogliere feedback e perfezionare il servizio prima del lancio. Ci confronteremo con i nostri Refillers e loro ne discuteranno tra loro all’interno di una community: il progetto vuole crescere insieme alle persone e avere una prospettiva co-partecipativa fin dalla nascita».

Leggi anche: Vivere senza plastica: l’influencer Amal Tinti spiega come

Al momento il test di Refillo avviene soltanto su Milano, ma in futuro la startup ha intenzione di espandersi in altre città. Restando coerenti con la logica green del progetto, le consegne dei prodotti vengono fatte in bicicletta. Dal sito ufficiale, la startup spiega che in futuro potrebbe allargare la flotta con un furgoncino (rigorosamente elettrico). Una volta conclusa la fase di test, il lancio del servizio è in programma per fine anno. Refillo intende offrire un servizio di delivery e di e-commerce non tradizionale, capace di unire l’esperienza d’uso di prodotti ecologici a un modello di consumo sostenibile, per rispondere alla domanda di clienti esigenti e sensibili ad una politica zero waste.

Leggi anche: Sommersi da 53 milioni di tonnellate di spazzatura tech. L’allarme ONU

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter