Google si butta nell'immobiliare: ecco il quartiere green e super tech
single.php

Ultimo aggiornamento il 4 settembre 2020 alle 11:38

Google si butta nell’immobiliare: ecco il quartiere green e super tech

Middlefield Park avrà pochissimo spazio per i parcheggi. Tanto verde e spazi per socializzare

Da Montain ViewMiddlefield Park la distanza sarà minima. Siamo in California, casa delle più importanti multinazionali tech al mondo. Come Google, che qui ha il suo quartier generale. Ma, a quanto pare, non basta più. Il più grande motore di ricerca del pianeta ha deciso di lanciarsi nel settore immobiliare proponendo l’avvio dei cantieri per un nuovo quartiere efficiente, sostenibile e green a pochi passi dagli uffici. Middlefield Park ospiterà 1850 unità abitative, 12 acri di spazio pubblico a disposizione e quasi 3mila metri quadri da destinare a locali, ristoranti, bar e negozi.

Leggi anche: Il primo quartiere in legno di Copenaghen ospiterà 7mila persone

Google: l’investimento sul mattone

La pagina dell’amministrazione della città californiana di Mountain View ha già informato che ci saranno incontri pubblici per conoscere più da vicino il progetto. Non è un segreto che nel cosiddetto Golden State i costi degli immobili siano proibitivi: la crisi abitativa è una delle piaghe più gravi e rappresenta un paradosso per un territorio conosciuto in tutto il mondo come sinonimo di tecnologia, innovazione e opportunità.

Leggi anche: Murales contro l’inquinamento: con Airlite le pitture ripuliscono l’aria come un bosco

Come si legge sul sito del comune, il 20% delle unità immobiliari del quartiere di Google saranno a prezzi accessibili (ma, per ora, nessuno ha parlato di cifre). «Questo progetto non crea una bolla chiusa al mondo esterno – ha garantito Russell Hancock, presidente del Joint Venture Silicon Valley, think tank non profit – Questo è il nuovo modello di sviluppo. Google offre il pensiero più fresco e nuovo e questa iniziativa merita certamente una possibilità, soprattutto nella Silicon Valley».

Leggi anche: Mettete ortaggi sui vostri binari. A Milano le ex stazioni diventano orti

Stando ai piani di Google appena il 6% dello spazio del nuovo quartiere sarà dedicato ai parcheggi auto. Il 37% di Middlefield Park sarà fatto di spazi aperti, dove le persone potranno incontrarsi e socializzare. Non è un segreto che gli appartamenti saranno abitati anche dai dipendenti di Google. Come si legge sulla stampa locale, al momento l’area non è ancora abitata e non c’è alcuna data certa sull’avvio dei cantieri.

Leggi anche: Il tram si aspetta in giardino. A Milano la prima pensilina green

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter

  • Ti potrebbe interessare anche