Get it!: ecco le 4 startup selezionate nel secondo round - Impact
single.php

Ultimo aggiornamento il 3 novembre 2020 alle 13:01

Get it!: ecco le 4 startup selezionate nel secondo round

I 4 team che intraprenderanno i Percorsi di Valore offerti dal programma, con la possibilità di accedere all'Investor Day previsto per il 2021

Si è concluso in modalità online lo Startup Breakfast di Get it!, il programma di empowerment e impact investment readiness promosso da Fondazione Social Venture Giordano Dell’Amore in partnership con Cariplo Factory, che mira a incentivare la nascita e la crescita di nuove realtà innovative capaci di generare modelli di business sostenibili, ad alto impatto sociale e investibili in chiave di impact investing. Le quattro startup selezionate, tra le altre cose, potranno prendere parte a un percorso di incubazione/accelerazione, consulenza e mentorship dal valore di mercato complessivo compreso tra i 20.000 e 25 mila euro.

Ecco i 4 progetti selezionati:

Cig-cycle (Milano)

La startup milanese ha come obiettivo recuperare selettivamente i mozziconi di sigaretta abbandonati (fenomeno del littering) attraverso un modello di raccolta differenziata e di ricavarne un prodotto industriale secondario (riciclato), tramite un processo chimico, che ne consente il reinserimento nel ciclo economico come prodotto finito. L’impronta green di Cig-Cycle ha portato la start-up a considerare le acque reflue provenienti dal processo di recupero e trasformazione, non come un rifiuto ma come una risorsa.

Homes4All S.r.l. (Torino)

Homes4All è un’impresa sociale che si propone di incidere in maniera efficace sulla problematica dell’emergenza abitativa: individua blocchi di proprietà liberi o occupati (provenienti dal libero mercato o da aste giudiziarie), realizza una rete di investitori privati e attiva e coordina tutti i sussidi territoriali utili a garantire il diritto alla casa ai soggetti più vulnerabili. Intervenire prima che avvenga lo sfratto di determinati soggetti permette di fare rigenerazione urbana casa per casa aiutando chi è in difficoltà ed evitando che perda l’abitazione all’asta.

Rebesty (Milano)

Rebesty intende contrastare il problema legato all’abbandono di cani e gatti, riducendo i costi di gestione dell’animale per i proprietari e i rispettivi comuni. In considerazione delle cause che inducono al fenomeno, Rebesty ha creato una piattaforma che consente a coloro i quali non possono più tenere il proprio animale di intercettare chi può prendersene cura adottandolo prima che finisca in canile o per strada e, parallelamente, ai potenziali interessati all’adozione di reperire una serie di informazioni per scegliere l’animale più adatto alle proprie esigenze, sulla base di criteri valutativi.

Tokeville S.r.l. (Roma)

Tokeville è una mobile-app che crea una nuova procedura partecipativa e deliberativa di collaborazione tra cittadinanza attiva, imprese e associazioni, permettendo di risolvere in maniera rapida e efficiente i problemi legati al decoro urbano. Il tutto avviene attraverso un sistema di segnalazioni civiche e voti, che permette di identificare le aree urbane in uno stato di abbandono o degrado. Una volta individuate le aree da rigenerare, Tokeville è in grado di fornire vantaggi economici ad imprese sponsor.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter

  • Ti potrebbe interessare anche