È italiana la casa con le bollette più leggere: autosufficiente all'80%
single.php

Ultimo aggiornamento il 19 Dicembre 2020 alle 6:01

È italiana la casa con le bollette più leggere: autosufficiente all’80%

Sta a Bulciago, in provincia di Lecco, e permette il risparmio di 3 tonnellate di CO2 all'anno

Da fuori sembra una villetta come tutte le altre, ma è nel suo cuore green che nasconde la potenzialità smart ed ecosostenibile. A Bulciago, in provincia di Lecco, questa casa è il frutto di un progetto portato avanti da tre partner tecnologici: LG Chem ha equipaggiato l’impianto da 3,8 kWw con la batteria da 10kWhh; Vaillant ha progettato il sistema di riscaldamento ibrido (elettrico e gas); SMA, specialista globale leader nella tecnologia per gli impianti fotovoltaici, ha fornito il cuore tecnologico della soluzione: l’inverter Sunny Boy 4.0, il Wallbox SMA EV Charger per la ricarica dei veicoli elettrici e il Sunny Home Manager 2.0. Grazie a tutte queste apparecchiature tech la casa è già un modello per le costruzioni a basso impatto delle smart city.

Leggi anche: La Milano del futuro: modello Musk e tutto a 15 minuti da casa

La casa intelligente si controlla dall’app

«Questo progetto – ha spiegato Valerio Natalizia, Regional Manager South Europe di SMA – ci avvicina alla casa del futuro, una smart home con ridotte emissioni, interconnessa con le altre tecnologie attraverso sistemi di intelligenza artificiale, in grado di apprendere in maniera automatizzata i comportamenti di consumo delle utenze, e capace di far dialogare tutte i dispositivi attraverso una piattaforma comune». La villetta monofamiliare riesce a raggiungere un’autosufficienza energetica dell’80%, permettendo così un consistente risparmio in bolletta. Stando alle stime sarebbero tre le tonnellate di CO2 non emesse grazie agli impianti in dotazione.

Leggi anche: Ecobonus, cosa non funziona. Tutti i limiti, i nodi da sciogliere e le critiche

In attesa di capire quanto e se il super ecobonus al 110% risolleverà le sorti dell’edilizia, permettendo a milioni di famiglie di sistemare casa in ottica green, il mercato su questi tipi di edifici a basso impatto è destinato a crescere. Stando alle stime più recenti si arriverà a 187 miliardi di dollari in tutti il mondo. E le tecnologia sarà protagonista con un vasto impiego della rete 5G, di soluzioni di economia circolare e di pannelli fotovoltaici per alimentare i consumi domestici. Tornando infine a Bulciago, la casa smart è a portata di app: i proprietari gestiscono e tengono sotto controllo gli impianti dallo smartphone.

Leggi anche: Costruzioni green: i 10 trend di un mercato che varrà 187 miliardi

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter

  • Ti potrebbe interessare anche