Huawei sarebbe al lavoro sulle auto elettriche. “Colpa” di Trump?
single.php

Ultimo aggiornamento il 26 Febbraio 2021 alle 11:20

Huawei sarebbe al lavoro sulle auto elettriche. “Colpa” di Trump?

Fonti anonime parlano di un progetto già in corso: entro l'anno potrebbero uscire i primi modelli

Secondo l’agenzia Reuters, il gigante della telefonia cinese Huawei ha intenzione di sbarcare nel mercato automotive con modelli elettrici. I primi potrebbe arrivare già entro l’anno. La notizia è destinata a fare rumore, soprattutto tra le due sponde del Pacifico. Stando infatti a diverse fonti anonime, la scelta della multinazionale di Shenzhen sarebbe la conseguenza dei danni subiti a seguito della sanzioni dell’ex presidente USA, Donald Trump, imposte negli ultimi anni contro una delle aziende cinesi più famose al mondo. Esplorare nuovi settori del business diventerebbe un’evoluzione strategica per consentire all’azienda di riprendersi dal colpo subito.

Leggi anche: L’anno bellissimo dell’auto elettrica: in Italia vendite su del 250% nel 2020

Huawei: un nuovo scenario

Produrre auto elettriche non è semplice, soprattutto per un’azienda come Huawei impegnata su altri fronti. Ecco perché avrebbe già iniziato a confrontarsi con Changan Automobile e altri costruttori d’auto cinesi per capire come sfruttare stabilimenti già esistenti, con know how a disposizione. Intanto è subito arrivato il primo chiarimento: un portavoce ha spiegato che la multinazionale non intende produrre auto elettriche targate Huawei.

Leggi anche: Battery Day: Elon Musk abbassa i prezzi. La Tesla costerà 21mila euro

Stando ai dati di True Numbers, la Cina sarebbe il paese che inquina di più al mondo: Pechino è responsabile del 28% delle emissioni a livello globale. D’altra parte nel paese del Dragone la politica da anni incentiva lo sviluppo della mobilità elettrica, al punto che, quello cinese, è il mercato di riferimento per questo tipo di veicoli. La previsione per quest’anno dà una produzione di 1,8 milioni di ecar in Cina, in crescita rispetto al 2020 (1,2 milioni) ed entro il 2025 la quota di auto elettriche vendute sul totale raggiungerà il 20%. Per quanto suggestiva, la notizia di Huawei impegnata nel settore automotive non è comunque una novità assoluta tra i Big Tech. Google e Amazon lavorano da tempo su veicoli elettrici e a guida autonoma, collaborando e investendo in startup del settore.

Leggi anche: Rivian, la startup che sfida Tesla e Musk. Tra gli investitori anche Amazon

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter

  • Ti potrebbe interessare anche